SIF-logo-simple
Sezione di
farmacologia clinica
"Giampaolo Velo"
home about eventi documenti centri edicola

SIF - Sezione di Farmacologia Clinica "Giampaolo Velo" | about

cos'è la farmacologia clinica

La Farmacologia Clinica nasce come disciplina universitaria, trovando una collocazione all’interno dei Dipartimenti Universitari, non sempre collegati a strutture sanitarie. A livello italiano la presenza delle U.O. di Farmacologia Clinica all'interno delle Aziende Ospedaliero Universitarie è piuttosto limitata, sebbene i servizi che possono offrire siano di grande utilità nell'ambito dell'assistenza sanitaria e nella ricerca. Infatti, sono da annoverare tra questi servizi: il supporto alla clinica mediante consulenza su meccanismo di azione, farmacocinetica e farmacodinamica dei farmaci, monitoraggio terapeutico delle concentrazioni plasmatiche dei farmaci, analisi farmacogenetiche, analisi tossicologiche, farmacovigilanza e farmaco-epidemiologia, consulenza nel disegno di sperimentazioni cliniche, partecipazione a commissioni per la definizione dei prontuari terapeutici.
La Sezione di Farmacologia Clinica nasce come sezione della Società Italiana di Farmacologia nel 1989 su richiesta del Prof. Giampaolo Velo, con Delibera del Consiglio Direttivo della SIF in carica.
Il ruolo della Sezione di Farmacologia Clinica è quello di promuovere la figura del Farmacologo Clinico a livello italiano, sia dal punto di vista educazionale, attraverso la formazione e l’istituzione di nuove figure professionali, sia tramite una stretta collaborazione con le discipline cliniche fornendo loro un supporto scientifico per un uso più sicuro, efficace ed appropriato dei farmaci. Per raggiungere questi scopi, la Sezione di Farmacologia Clinica è attiva nell’organizzare convegni e workshops a fini educazionali, opera nella creazione di reti di comunicazione e di scambi tra le U.U.O.O. di Farmacologia Clinica presenti sul territorio italiano, collabora con Società scientifiche cliniche per la stesura di documenti ufficiali come linee guida e raccomandazioni.

il comitato
Coordinatore
Liberato Berrino
Segretario
Marzia Del Re
Marzia Del Re lavora come Dirigente Sanitario presso la U.O. Farmacologia Clinica e Farmacogenetica dell'A. O. Universitaria Pisana. Laureata nel 2009 in Farmacia, si è specializzata in Biochimica clinica nel 2014, ha frequentato il Master di II livello in “Sperimentazione clinica dei Farmaci in Medicina Interna, Oncologia ed Ematologia” ed ha ottenuto il titolo di Dottorato in Fisiopatologia Clinica nel 2018 presso l'Università di Pisa. È autrice di oltre 50 pubblicazioni su riviste indicizzate.
Membro
Renato Bernardini
Membro
Cristiano Chiamulera
Laurea in CTF (1986; Univ Padova) e Specializzazione in Farmacologia (1989; Univ Milano). Esperienza di ricerca di base e medica nell’industria farmaceutica (Glaxo, poi GSK), ricoprendo ruoli di coordinamento, con soggiorni di lavoro in UK e USA (1986-2002). Rientrato in accademia nel 2003 (Univ Verona), ora ricopre il ruolo di Professore I fascia BIO14, e di Dirigente Farmacista per l’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata. Oltre all’attività didattica e assistenziale, Il prof Chiamulera si occupa attualmente di ricerca sperimentale, e clinica nel volontario sano e nel paziente. Dirige un corso di laurea sanitaria, ed è stato coordinatore di Corso di Perfezionamento e di Dottorato in materie traslazionali e sanitarie. E’ membro di comitati scientifici di associazioni no profit e di centri di terapia e prevenzione. A livello internazionale ha servito come President e come General Secretary di due società scientifiche in ambito farmacologico (SRNT e EBPS).
Membro
Antonio D'Avolio
La ricerca e l'attività clinica del Prof. D'Avolio (Professore Associato di Farmacologia) nell’Università di Torino e presso l’Ospedale Amedeo di Savoia, come responsabile del “Laboratorio di Farmacologia Clinica e Farmacogenetica”, si è svolta dal 2006 sui seguenti argomenti: farmacologia clinica; studio della farmacogenetica; la gestione e la personalizzazione della terapia nei pazienti. Dal 1994 ha partecipato, anche come relatore, a più di 150 tra congressi e convegni. Autore/coautore di oltre 250 pubblicazioni scientifiche.
Membro
Francesco Scaglione
Laureato in Medicina e chirurgia con pieni voti assoluti e lode. Specializzato in Tisiologia e Malattie dell'Apparato Respiratorio ed in Chemioterapia presso l'Università degli Studi di Milano .Attualmente è Professore di Farmacologia presso il Dipartimento Oncologia ed Emato-oncologia, -Università degli Studi – Milano dove svolge attività didattica, di ricerca e assistenziale come farmacologo clinico anche in strutture convenzionate con l’Università. E’ attualmente Direttore della Scuola di Specializzazione in Farmacologia medica –Università degli Studi di Milano. Direttore del servizio di farmacologia clinica dell’ospedale Niguarda di Milano. E’ Presidente della FESCI( Federation of European Societies for Chemotherapy and Infections) e membro del “ Executive Council “ dell’ International Society of Chemoterapy and Infections e chairman del WG-BSI. E’ autore di 250 pubblicazioni internazionali e 29 capitoli su libri.
Membro
Gianluca Trifirò
È un medico, specialista in Farmacologia, con Master of Science in Clinical Epidemiology (NIHES, NL), Dottorato di Ricerca in Medicina Clinica e Sperimentale (Univ. Messina) e PhD in Pharmacoepidemiology (Erasmus Medical Center, Rotterdam, NL). Professore Associato di Farmacologia (abilitato a I fascia) e Farmacologo Clinico dal 2011 presso A.O.U Martino (ME) dove coordina numerosi studi osservazionali nazionali ed internazionali su banche dati sanitarie ed è direttore scientifico del Master di II livello “Farmacovigilanza, farmacoepidemiologia, farmacoeconomia: valutazioni tramite real world data” dal 2016. Honorary researcher presso Dpt. Medical informatics-Erasmus MC (NL). Farmacologo medico presso Clinical Trial Unit di Fase I del Dpt. Oncoematologia Pediatrica - Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma. Membro dello Steering Group dell’European Network of Centres for Pharmacoepidemiology and Pharmacovigilance (ENCePP) presso EMA dal 2016 e Chair del Working Group on methodology of multiple database studies di ENCePP. Membro dell’International Society of Pharmacovigilance advisory board 2019-2022. Componente Segretariato Scientifico dell’Area di Vigilanza Postmarketing dell’AIFA dal 2012. Membro commissioni Regionali Siciliane: “Appropriatezza Prescrittiva”, “Biosimilari”, “HTA” e fino a Sett 2019 “Prontuario Terapeutico Ospedaliero Regionale”. Autore di più di 170 articoli scientifici su riviste peer reviewed internazionali e autore/editore di numerosi libri/ capitoli di libri in Italiano ed Inglese in ambito di farmacovigilanza, farmacoepidemiologia e RWE. Reviewer presso la Commissione Europea nell’ambito di Horizon 2020 e di Settimo Programma quadro. Membro dell’editorial board di Drug Safety, Pharmacoepidemiology and Drug Safety, Biodrugs, e Clinical Drug Investigations. Coordinatore del gruppo di lavoro in farmacovigilanza, farmacoepidemiologia, farmacoeconomia e real world evidence e dell’advisory board della sezione clinica della Società Italiana di Farmacologia dal 2019.

come iscriversi

Per entrare a far parte della Sezione di Farmacologia Clinica della SIF “Giampaolo Velo”, è necessario essere soci SIF. Di seguito vengono riportati requisiti e moduli di iscrizione. Per manifestare la propria volontà rispetto all’iscrizione alla Sezione di Farmacologia Clinica è necessario dare il proprio assenso al punto n. 11 (modulo soci ordinari) oppure al punto n. 10 (modulo soci junior).

Moduli di iscrizione
moduli soci ordinari
scarica pdf scarica doc
moduli soci junior
scarica pdf scarica doc
Criteri di ammissione dei nuovi soci ordinari
Requisiti imprescindibili di ammissibilità:
  1. Laurea in:
    1. Biotecnologie,
    2. Chimica,
    3. Chimica e Tecnologie Farmaceutiche,
    4. Farmacia,
    5. Medicina e Chirurgia,
    6. Medicina Veterinaria,
    7. Odontoiatria,
    8. Scienze Biologiche,
    9. Scienze naturali.
  2. Ovvero, in altre lauree magistrali, anche non di area strettamente biomedica, purché sia soddisfatto il criterio imprescindibile delle competenze scientifiche nell’ambito delle discipline farmacologiche, deducibili dal curriculum vitae dell’aspirante socio.
  3. Anzianità:
    1. Almeno due anni dal conseguimento della laurea di cui al punto 1.
  4. Appartenenza a:
    1. Istituzioni universitarie,
    2. Enti di ricerca pubblici,
    3. Enti di ricerca privati,
    4. Strutture ospedaliere,
    5. Istituzioni che attualmente svolgono ricerca di base e clinica nell'ambito di settori scientifici appartenenti alle scienze farmacologiche.
  5. Ruolo svolto nelle strutture di cui al punto 3 dai candidati:
    1. strutture universitarie: Dottorando o dottore di ricerca, specializzando o specialista in scienze farmacologiche, ricercatore o ruoli superiori;
    2. enti di ricerca pubblici e privati: ricercatore in formazione, strutturati o ruoli superiori;
    3. strutture ospedaliere: assistente o ruoli superiori.
  6. Requisiti imprescindibili di ammissibilità:
    1. almeno due lavori su riviste scientifiche a diffusione internazionale su argomenti di interesse farmacologico negli ultimi tre anni
    2. oppure, in alternativa:
      1. curriculum lavorativo: esperienza di almeno 5 anni nella ricerca clinico-farmacologica inclusiva di attività gestionali di progetto e/o stesura protocolli di ricerca;
      2. preferibilmente accompagnati dal possesso di/partecipazione a:
      3. specializzazioni e corsi di formazione: specializzazione in Farmacologia e/o Master in CRA e/o in Farmacovigilanza e/o corsi di formazione in metodologia della Ricerca clinica/farmacologia clinica.
  7. Presentazione da parte di due soci effettivi della SIF, da almeno 10 anni
Altri requisiti che saranno valutati dalla Commissione:
    1. Voto di laurea ed argomento della tesi di laurea
    2. Eventuale appartenenza a società internazionali e nazionali affini alla SIF
    3. Partecipazione a corsi di aggiornamento e qualificazione nel settore farmacologico
    4. Permanenza in laboratori diversi da quello di appartenenza per ricerche in campo farmacologico
    5. Specializzazioni post-laurea
LE DOMANDE VERRANNO SOTTOPOSTE ALLA COMMISSIONE NUOVI SOCI E, SE RITENUTE IDONEE, SOTTOPOSTE PER L’APPROVAZIONE ALLA PRIMA ASSEMBLEA SIF DISPONIBILE.
Criteri di ammissione dei nuovi soci junior
I requisiti per poter diventare “socio junior”:
  • laurea (laurea magistrale) non precedente al 01 gennaio 2015 (Allegare breve cv e certificato laurea magistrale);
  • essere presentati da 2 soci ordinari iscritti alla SIF da almeno 10 anni;
  • lavorare in istituzioni di farmacologia;
  • essere under 38 anni.
I "soci junior" versano una quota associativa forfettaria di € 40,00 valida per tre anni (entro tre mesi dalla comunicazione della segreteria SIF, pena la decadenza).
I soci junior decadono allo scadere del terzo anno dal momento dell’iscrizione (ratifica in assemblea).
Moduli di iscrizione
moduli soci ordinari
scarica pdf scarica doc
moduli soci junior
scarica pdf scarica doc
downloads
Informativa sul Trattamento dei Dati Personali
scarica file
La SIF in breve
scarica file
La SIF per i Media
scarica file
Modulo di iscrizione - Socio Ordinario (WORD)
scarica file
Modulo di iscrizione - Socio Ordinario (PDF)
scarica file
Modulo di iscrizione - Socio Junior (WORD)
scarica file
Modulo di iscrizione - Socio Junior (PDF)
scarica file
Modulo Richiesta Patrocinio (PDF)
scarica file
contatti
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA SIF
Ida Cesarani
Muriel Bertomoro
M. Elena Scamoni
sif.farmacologia@segr.it
sif.informazione@segr.it
Via Giovanni Pascoli, 3 20129 MILANO
Tel. 02-29520311 - Fax 02-700590939
C.F. 97053420150 - P.Iva 11453180157